0086-28-85540220
Alpinismo e Esplorazione in Tibet, Sichuan e Cina Occidentale

Con il rapido sviluppo della scienza e della tecnologia e il costante miglioramento della vita dell'uomo, sempre più persone sono attratte da aree montuose e selvagge, nonché da altre aree deserte, ancora sconosciute e inesplorate dall'umanità.

Come dice un proverbio cinese, "Se vi capita di venire sulla cima di una montagna, tutte le altre montagne nella vostra piena vista appaiono così insignificanti." Le montagne, con il loro fascino unico, attirano l'attenzione di numerosi appassionati di alpinismo che sono ansiosi di familiarizzare con le difficoltà attraverso un'arrampicata faticosa e non vedono l'ora di avere una parola con la natura in vetta.

La Cina, considerata un regno di montagne, vanta innumerevoli vette alpine di varie dimensioni, come Qomolangma (la vetta più alta del mondo), Qogir (la seconda più alta), Gongga (re delle montagne) e Namjagbarwa (l'enorme pietra del cielo). Le bellissime e misteriose vette alpine sono venerate come terra sacra dagli alpinisti di tutto il mondo.

Un letterato nell'antica Cina una volta osservò che "Indipendentemente dalla differenza di altezza tra le montagne, diventano famosi solo se ci sono esseri celesti". In Cina, ogni picco è dotato di un mito bello e commovente, mentre ognuno rappresenta la fortezza umana e il suo costante impegno per migliorare se stessi di generazione in generazione. Le persone nelle aree montane amano e adorano le montagne, pensando a loro come "una terra santa e pura" dove Dio vive e si incarna. Inoltre, la semplice adorazione è sempre stata il potere spirituale con cui vivono per molte generazioni.

Le montagne non sono solo maestose, solenni e rispettabili, ma anche piene di buona volontà e sentimenti. In un'occasione, possono essere teneri e cari con te, ma in un'altra, violenta e capricciosa, privano le persone della possibilità di avvicinarsi a loro Sebbene abbiano preso crudelmente la vita di Maluoli, Shantiansheng, Ding Xingyou e dei diciassette guerrieri di Moirigkawagorbo, loro hanno onorato un gran numero di eroi alpinisti ed eroine come MeisiLa'e, TianbuJiangcun (traslitterazione) e Pando. Pertanto, non è affatto strano per le persone chiedere: "Che cosa sono in realtà le montagne?"

Ora, tracciamo la storia dell'arrampicata in montagna. Nel 403 d.C., il monaco Fa Xian e i suoi due compagni partirono da Najieguo (traslitterazione) per fare una salita del Piccolo Xue Shan nel sud. Un altro monaco, il monaco Jing Hui, è stato il primo a dare la vita all'arrampicata in montagna.

Quindi, nel 7 ° secolo, Xuan Zhuang, un monaco reverendo della dinastia Tang, affrontò molte difficoltà, si arrampicò su molte alte montagne e alla fine raggiunse Ling Shan.

Nel 1786, per la prima volta nella storia umana, M.G. Pakaer e J. Paerma (traslitterazione), un contadino svizzero, sormontarono il monte. Brown, la cima principale delle Alpi, ai fini dell'esplorazione scientifica. Successivamente, l'arrampicata in montagna è stata classificata come un gioco sportivo formale.

Tuttavia, le meraviglie non hanno mai smesso di venire. Nel 1953, E.Bullali e Danzen (traslitterazione) della squadra alpinistica inglese conquistarono Qomolangma dal versante sud. Nel 1960, gli alpinisti cinesi, Wang Fuzhou, Gongbu e Qu Yinhua arrivarono sulla cima del mondo (Qomolangma) dal versante nord. Altre meraviglie entusiasmanti apparvero nel 1988, quando gli alpinisti di tre paesi - Cina, Giappone e Nepal - raggiunsero la magnifica impresa di ascendere Qomolangma dalle pendici del sud e del nord.

Alpinismo significa molto più di un semplice gioco di sport. Implica il duro lavoro e la lotta contro la natura. Come uno sport coraggioso, consente alle persone di mantenersi in forma, intelligenti, coraggiose, laboriose e di coltivare anche uno spirito collettivo. Inoltre, la visione dell'uomo può essere ampliata e la conoscenza e la vita delle persone possono essere arricchite. La conquista di un picco elevato sfida la natura e gli alpinisti stessi. Mette alla prova l'estremo fisico dell'uomo e fornisce alla gente più ricchezza spirituale di ogni altra cosa.

Un esempio è il 1960, quando la riuscita ascesa degli alpinisti cinesi sulla vetta più alta del mondo ha incoraggiato il popolo cinese a essere più fiducioso nel superare le catastrofi naturali.

Il sincero amore dell'uomo per la natura si rivela meglio nell'avventura dell'arrampicata in montagna. Nonostante la grande perdita, un monumento eterno è stato allestito nella storia per coloro che vi hanno dato la vita.

Ora, le persone stanno cercando di stare lontano dalle città affollate per le montagne deserte, lontano dalla folla di persone e dal richiamo del denaro. Hanno scoperto che è la natura eterna che vogliono abbracciare e il mondo delle montagne con cui desiderano stare.

Le montagne sono gli animali domestici della natura e i figli prediletti della madre: la terra. L'uomo è sempre stato profondamente innamorato di loro. Inoltre, i ghiacciai alpini hanno dato alla luce fiumi sulla Terra mentre i preziosi depositi nelle montagne sono la ricchezza materiale su cui vivono gli esseri umani. Non solo essendo vaste e magnanime, ma anche alte, ripide e imponenti, le montagne ispirano l'umanità a non risparmiare nessuno sforzo per migliorare sia la natura che se stessi.

Ami le montagne, amici miei? Se è così, benvenuto in Cina, in cui "abitano le montagne".

Altri Pacchetti Turistici in Tibet
Altri Oacchetti Turistici del Tibet Orientale Kham-Amdo